Minotauro Lastra da Parete Arte Ceramica Mario Boldrini

830,00

Opera originale realizzata in un unico esemplare da Mario Boldrini nel 2021

Ceramica su terra rossa a tecnica mista con inserti in ottone, cm 50×27

Add to Wishlist
Add to Wishlist
SKU mastrogiorgio036 Category Prodotto da
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on whatsapp

Description

Mario Boldrini nasce a Fossato di Vico nel 1949.
Nel 1975 si diploma all’Accademi di Belle Arti Pietro Vannucci di Perugia.
Boldrini sostanzia la propria formatività scegliendo e combinando materie fisiche e adottando tecniche conformemente alle proprie esigenze. Materie e tecniche cariche di memoria artigianale e artistica, ma anche colme di leggi inattese e d’inediti effetti. Persino quando si volge alla tradizione, come nelle opere ceramiche, egli sa bene come contaminarla di inusitate materie e insoliti procedimenti manipolatori. Solo la conoscenza e il rispetto delle leggi tecniche e materiche possono originare il nuovo.
Boldrini disegna, dipinge e scolpisce, ma egli non è un disegnatore, un pittore, uno scultore, né le sue opere sono disegni, quadri e sculture. Il suo lavoro ha permesso pure a generi tradizionali come la pittura e la scultura di acquisire una specifica dilatazione tipologica, tanto in senso operativo quanto in senso tecnico e materiologico. Accanto all’olio e alla tempera, alle terre tradizionali o alle vernici, accanto al legno e al ferro, alla terra e al gesso, il suo strumentario tecnico si è andato arricchendo di nuovi medium. Attraverso costruzioni plastiche polimateriche, d’implicazione cromatica e scultorea, la superficie bidimensionale ha sempre più sconfinato verso lo spazio dell’osservatore e quella tridimensionale ha acquisito spesso un’evidenza geometrica di derivazione quasi pittorica. Opere tipologicamente intermedie, dunque: sculto-pitture e pitto-sculture. Con una pratica materiologica che va dai materiali empirici, consistenti e pesanti (frammenti di oggetti, residuali o intonsi), ad altri leggeri, effimeri, appena palpabili (spago e tela), e con un ricorso al colore che risulta intrinseco alla consistenza materiale (smalti industriali) e alla materia che acquista valenza cromatica (la sabbia sahariana). La fenomenologia delle tecniche, delle materie e delle forme espressive è dunque in Boldrini vastissima. E tuttavia le sue opere sono frammenti della realtà materiale determinati in quanto tali da limiti soltanto spaziali.
Hanno scritto di lui: Luciano Marziano, Cinzia Staforte, John O’Brian, Secondo Sannipoli, Cesare Coppari, Floriano Desanti, Mirella Bentivoglio, Tito Amodei, ecc.
Le opere di Boldrini si trovano in diversi musei civici italiani e tedeschi e in numerose collezioni private.

Reviews

There are no reviews yet.

Be the first to review “Minotauro Lastra da Parete Arte Ceramica Mario Boldrini”

Your email address will not be published. Required fields are marked *

La Mastro Giorgio

La Mastro Giorgio è una tra le fabbriche di oggetti in ceramica tradizionale più antiche e prestigiose dell’Umbria, dagli inizi del ‘900 Marsilio Biagioli diventa protagonista della produzione di piatti, vasi, anfore ed altri prodotti in ceramica tradizionale tirati al tornio, con tecniche decorative e di cottura, anche a lustro, completamente eseguite a mano con l'esperienza artigianale tramandata negli anni.
I decori tradizionali hanno avuto momenti significativi sino dagli anni ’40 grazie al tipico disegno fiorato Gubbio con patinatura a freddo, decoro che si articola in una composizione di fiori e foglie su tralci e arabeschi di derivazione orientale.
Negli anni ’50, dopo gli eventi bellici, rinasce a Gubbio la nuova fabbrica denominata La Mastro Giorgio e la produzione si arricchisce di decori rinascimentali e barocchi con l’introduzione di fondi blu, verde ramina e nero.
Dagli anni ’60 si introducono forme sagomate sviluppando la tecnica di colaggio, le decorazioni si allargano a soggetti storici e mitologici con draghi e grifoni, ghirlande e ceste, con rivisitazione storica di immagini dal Cinquecento al Neoclassico.
Dal 1980 La Mastro Giorgio produce pannelli, vasi, anfore e piatti in stile Naif, Liberty e Contemporaneo con soggetti mitologici e di vita quotidiana, e realizza una linea di opere in ceramica artistica con la collaborazione di alcuni importanti artisti come: Trubbiani, Nespolo, Brindisi, Schifano, Minguzzi, Monachesi, ed altri.
Nello stesso periodo le produzioni si arricchiscono di oggetti per uso domestico e per l’arredo di spazzi esterni.
Oggi la produzione di ceramiche tradizionali La Mastro Giorgio è conosciuta e apprezzata nel mondo per la qualità e la preziosità estetica, la fabbrica è considerata un punto di riferimento delle ceramiche tradizionali umbre.

IL BLOG DI BYNDEE